Stramilano 2012: 1h 49′ 50″

Partenza

Mi sono preso qualche giorno per metabolizzare la gara, per trovare qualche foto, per pensare e valutare come sono andato ma alla fine il giudizio è uno solo: è andata bene, meglio del previsto. Nuovo record personale e battuta la bestia Stramilano.

Sveglia con “panico” da cambio ora ma regolare, colazione, preparazione e poi via in bici e poi in metro fino alla partenza. Anzichè fare il riscaldamento chiacchiero ed alla fine mi ritrovo alla partenza senza aver fatto un metro di corsa. Boh.

Bum, spara il cannone, si parte. Cerco di evitare di finire per terra, è il massimo da fare ed ottenere, almeno per tutto il primo Km. Poi piano piano trovo spazio e passo. Incrocio i “mostri” a 1/3 di corso Sempione…

Quinto Km

Passo il secondo km e mi decido a guardare come sto andando: 5’09″/Km … Miii come al solito, “vai piano” penso “rallenta” … passo al terzo: 4’55″/Km .. “eccazz vuoi andare piano?!?”
Ne passano almeno altri 7 con la stessa tiritera, passo sotto i 5’/Km e vocina che dice “rallenta” ma non c’è nulla da fare, “oggi và così” penso “la pagherò dopo”.

Proseguo con una media per me mostruosa fino al 15°Km poi non so, forse un sorso gatorade che mi si pianta tra la gola e lo stomaco, forse il dazio per aver speso troppo prima, comincio a sentire la fatica.

Subisco il 17° Km, poi mi riprendo un pochino ma ho perso lo smalto da 5′ di media, scendo verso i 5’20” (che schifo non fanno). Guardo la media cumulata, sono intorno ai 5’10″/Km, prima di domenica ci avrei messo tre firme sotto.

Ventesimo Km

Entro nell’arena, solita sensazione di pelledoca, taglio il traguardo e mi rendo conto di avere superato di gran lunga le attese. Sono contento. Avevo previsto una media intorno ai 5’15″/Km, ho raggiunto i 5’07″/Km… effetto gara direi.

Ora ci ho preso gusto, vorrei avvicinare l’oraequarantacinque, lo scrivo così che si capisce meno e mi fa meno impressione. L’ultima Stramilano l’avevo fatta in 2h07′ sfinito… ma era il 2009.