Pianura paura

Trezzano - Milano 10-09-2009, Pace

Trezzano - Milano 10-09-2009, Pace

Si, con il ritorno a casa la pianura, piatta, monotona, asfaltata …  è tornata prepotentemente al centro degli allenamenti. Oggi c’è anche il ritorno all’allenamento in pausa pranzo visto che le temperature sembrano essere scese sufficientemente.

E allora via, si parte lungo il naviglio per fare quanto? Ma si dai, esageriamo, oggi 12Km è il target. Ritmo? Facciamo un bel 5’20″/Km ? OK, andata!
Parto pimpante (e anche esagerato, come sempre, ma quando imparerò ad accelerare sul finale?) e i primi 6-7 Km volano che quasi non mi accorgo di nulla. Poi il caldo (che proprio via non è ancora andato) comincia a farsi sentire e con lui anche la fatica a tenere un ritmo che forse ancora non è proprio metabolizzato. Rallento un filo, sento un podista alle spalle… non si avvicina, cerco di mantenere un ritmo costante e lo tengo a distanza senza strafare (certo che se mi superasse per tirarmi un pochino…).
Al 10°Km accelero (!) e lo stacco (in realtà il furbo ha fatto inversione di marcia, sentiva troppo la sfida … 😉 ). L’accelerazione consuma le ultime energie ed allora sono costretto a tornare su un passo più da mezza e chiudere soddisfatto questi 12Km (a parte l’ultimo, vergognoso, km a 5’50″/Km).

Per essere la prima uscita in pausa pranzo non è stata male!

3 Responses to “Pianura paura”


  • Ma tu non sai cosa darei per quella tua piatta, monotona ed asfaltata pianura.. ovviamente solo per correrci 😉

  • Dai è tutta un’altra cosa correre in pianura!
    Credevo di vederti stasera al giro da paura.
    Ciao!

  • @furio: ma come? io invidio le tue meravigliose salite e discese!!!

    @lucky: aveo in programma la Festa dell’Uva a Masera con annessa 10K ma l’hanno annullata. Putroppo le prossime gare del Corrimilano sono in forse per impegni vari… vedremo di recuperare!
    Tu cmq hai fatto una bellissima gara!

Comments are currently closed.